fbpx

Ariete


ELEMENTO: fuoco, energia radiante universale, che si esprime infondendo entusiasmo, fiducia ed ispirazione.

MODALITÀ: cardinale, rappresenta un principio di azione e creazione in una direzione privilegiata.

GENERE: maschile, solare, diurno, yang (energia estrovertita).

CORRISPONDENZA STAGIONALE: tempo di germinazione, energia che si manifesta in modo rigoglioso. La forza giorno equilibra in intensità la forza notte che decresce.

CORRISPONDENZA PSICOLOGICA: volontà, intraprendenza, coscienza di Sé, coraggio, desiderio di essere un pioniere ed un leader, di guidare gli altri.

PIANETI IN DOMICILIO:

Marte (domicilio primario), simboleggia l'energia fisica, l' azione, il desiderio, l'intraprendenza, gli impulsi sessuali, aggressivi ed auto-affermativi;

Plutone (domicilio secondario), simboleggia la creatività, le pulsioni, la motivazione, il potere personale, i processi di trasformazione, eliminazione e trasmutazione, la rigenerazione e lo spirito investigativo.

CONCETTI CHIAVE: 

- quando l'energia del segno si esprime ad un basso livello di coscienza e la personalità non è equilibrata l'individuo tende ad essere: impaziente, imprudente, impulsivo, competitivo, irrequieto, aggressivo, egocentrico; manca di tatto e di strategia, confonde l'aggressività con la forza; aggredisce la vita, ha bisogno di nemici, cerca il conflitto.

- quando l'energia del segno si esprime ad un alto livello di coscienza e la personalità ha un buon livello di integrazione l'individuo tende ad essere: energico, coraggioso, passionale, intraprendente, indipendente, spontaneo; ispira gli altri , decide rapidamente e in modo oculato, ha qualità di leadership; mobilita abilmente le sue energie tramite la volontà per autoaffermarsi senza prevaricare.

- quando raggiunge la sua massima realizzazione ed è centrato sull'anima: grazie al contatto focalizzato di tipo intuitivo con la Mente Universale (Mercurio è il governatore esoterico del segno) percepisce l'essenza vitale dietro ogni forma. Si  assume la responsabilità del giusto uso della volontà in ogni circostanza, e diventa la personificazione della volontà di bene, lottando per la realizzazione di alti ideali a vantaggio del bene comune.

CONCETTI PSICOSINTETICI COLLEGABILI AL SEGNO * :

Volontà buona: è la volontà individuale che accetta il compito di disciplinarsi e scegliere mete coerenti con il benessere degli altri e il bene dell'umanità. Non va confusa con i desideri, le velleità, le aspirazioni idealistiche di tante brave persone; è un proposito fermo, è potenza e ardore; unione di forza e di bontà, forza che vuole essere buona. 

Autoaffermazione: istinto primario, tendenza profonda per cui l'essere umano si sente spinto ad affermarsi, a far valere quello che è (o crede di essere!). Tendenza naturale e, entro certi limiti, necessaria, favorisce lo sviluppo di utili facoltà umane. Nell'uomo primitivo è impulso cieco e prepotente alla manifestazione di ogni elemento del proprio essere, senza scelta e senza alcun riguardo per gli altri, ma quando l'uomo raggiunge un certo livello di sviluppo, l'autoaffermazione personale può, per mezzo della sublimazione, trasformarsi in affermazione spirituale.

* da "comprendere la psicosintesi" di Roberto Assagioli.

PUNTI SALIENTI DEL PROGETTO SOLARE:
 
Gli Ariete sono dotati di una grande carica aggressiva, che devono imparare a canalizzare nel migliore dei modi. Di per sé l'aggressività non ha una connotazione negativa, essendo un'energia propulsiva che può essere impiegata per conseguire fini positivi.

Nella prima parte della loro vita spesso i nativi del segno faticano ad utilizzare costruttivamente l'energia aggressiva, e la disperdono reagendo eccessivamente all'ambiente esterno, combattendo innumerevoli battaglie (spesso inutili), intraprendendo troppi “progetti” contemporaneamente, o spostando troppo velocemente il focus della loro attenzione. 

Uno dei compiti fondamentali nel progetto di chi ha il Sole in Ariete è quindi inerente alla stabilizzazione delle esuberanti energie istintive-aggressive. L'Ariete troverà la sua forza quando, dopo aver vinto la battaglia con i suoi nemici interiori, smetterà di reagire eccessivamente alle provocazioni (reali o presunte) che riceve dall'ambiente esterno; a quel punto inizierà a combattere per nobili cause incarnando gli aspetti più luminosi dell'archetipo dell'eroe.

I nativi del segno dovranno vincere la loro tendenza ad essere precipitosi e imparare a mantenere ferma l' energia nel tempo; solo disciplinandosi potranno raggiungere i loro obiettivi, stabilendo un collegamento autentico tra il volere (Marte) e il potere (Plutone). Dovranno anche imparare a distanziarsi dai loro prepotenti impulsi e intregrare la loro parte femminile (spesso rinnegata), in modo da scongiurare i rischi di egocentrismo e prevaricazione, manifestazioni negative delle energie arietine.

Nella prima parte della vita spesso gli Ariete hanno problemi relativi all'accettazione dell'autorità, problemi che con buona probabilità hanno avuto origine durante infanzia nel rapporto con la figura genitoriale che si occupava principalmente della funzione normativa (spesso il padre). Solo quando riusciranno ad integrare l'autorità interna disciplinandosi, smetteranno di scontrarsi con quella esterna da cui temono di essere assoggettati.

Nel loro percorso gli Ariete apprendono lezioni sulla loro identità attraverso le azioni intraprese e le reazioni istintive alle nuove esperienze; più aumenta l'autoconsapevolezza, meglio saranno utilizzate le energie combattive e pionieristiche del segno.

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: