fbpx

Capricorno

 

ELEMENTO: terra, sintonia col mondo delle forme fisiche, concretezza e senso pratico.

MODALITÀ:  cardinale, rappresenta un principio di azione e creazione in una direzione privilegiata.

GENERE: femminile, lunare, notturno, yin (energia introvertita).

CORRISPONDENZA STAGIONALE: cristallizzazione delle forme.

CORRISPONDENZA PSICOLOGICA: pazienza, organizzazione, attaccamento a forme sociali cristallizzate.

PIANETI IN DOMICILIO:

Saturno (domicilio primario); simboleggia la resistenza, la costanza, la concentrazione, la riflessione, l'autodisciplina, i processi di cristallizzazione, il bisogno di difendere la propria struttura, il Super-Io.

Urano (domicilio secondario); simboleggia il cambiamento, la rivoluzione, il progresso, la mente universale, la libertà, il bisogno di verità, di sperimentazione e di differenziazione; il risveglio della coscienza.

CONCETTI CHIAVE: 

- quando l'energia del segno si esprime ad un basso livello di coscienza e la personalità non è equilibrata l'individuo tende ad essere: pessimista, cinico, represso, malinconico, cupo, rassegnato, conservatore, lento, tirchio, autoritario; dà troppa importanza ai ruoli e ad alle formalità, insegue uno status, il fine giustifica i mezzi, tutto è pianificato e diventa lecito per arrivare “al successo”.

- quando l'energia del segno si esprime ad un alto livello di coscienza e la personalità ha un buon livello di integrazione l'individuo tende ad essere: responsabile, pratico, serio, riservato, autonomo, autosufficiente, paziente, riflessivo, ambizioso, realistico; ha successo perché acquisisce padronanza nel suo ambito di interesse applicandosi con sforzo concentrato,disciplina e perseveranza.

- quando raggiunge la sua massima realizzazione ed è centrato sull'anima: grazie alla lezione evolutiva del signore del karma, e governatore della soglia, Saturno (che governa il segno anche da un punto di vista esoterico) il nativo comprende che il mondo fisico non è il regno della verità, e che l'ambizione che lo spinge verso conquiste materiali porta ad un auto-imprigionamento, riesce allora a spezzare il legame con le forme materiali della vita, e a quel punto cambia la motivazione della sua scalata. L'ambizione è ora legata alle mete dello spirito, e il nativo è pronto ad assumersi responsabilità maggiori per il bene di tutti.

CONCETTI “PSICOSINTETICI” COLLEGABILI AL SEGNO * :

Disciplina: qualità della volontà. Nel momento in cui viviamo, suscita diffidenza e antagonismo: ciò è dovuto a una reazione estrema contro l'errata ed eccessiva costrizione esercitata in passato. Ma controllo e disciplina sono necessari in ogni tipo di allenamento, sia che si tratti di imparare delle tecniche e acquistare delle capacità, che di realizzare il potenziale umano. Grazie alla disciplina interna, un individuo non coordinato diviene gradualmente una personalità integrata.

Dominio: non significa repressione, ma saggio regolamento e uso. Produce una opportuna direzione, regolazione e trasmutazione delle energie impulsive e delle emozioni, di cui consente l'espressione in modi innocui, o meglio, utili e costruttivi. Il modo più efficace con cui possiamo acquistare tale dominio è quello della disidentificazione. Esso si basa su un principio fondamentale della vita psichica che si può così formulare: noi siamo dominati da tutto quello con cui il nostro io si identifica; noi possiamo dominare, dirigere e utilizzare tutto quello da cui ci disidentifichiamo.

* da "comprendere la psicosintesi", di Roberto Assagioli.
PUNTI SALIENTI DEL PROGETTO SOLARE: 

il progetto del Capricorno è inerente alla ricerca dell'autonomia e dell'indipendenza (a livello materiale, economico e spirituale), e al raggiungimento della padronanza in un determinato ambito di competenza. 

I nativi del segno sembrano maturare più precocemente degli altri perché generalmente si ritrovano a vivere in contesti famigliari che premiano l'indipendenza, l'assunzione di responsabilità e il senso del dovere. I giovani Capricorno sacrificano (più o meno consapevolmente) le parti più dipendenti e morbide della loro personalità, per mostrasi all'altezza delle aspettative altrui e ottenere un senso di riconoscimento (che è quasi sempre legato al fare più che all'essere), questo li porterà a sviluppare un forte senso del dovere e una notevole resistenza, caratteristiche che si riveleranno molto utili per il conseguimento dei loro obiettivi nella vita adulta. 

I Capricorno sono tendenzialmente dotati di realismo, senso pratico e spirito organizzativo; sono realisti ed ambiziosi, e in genere riescono a raggiungere i loro obiettivi perché sanno mantenere ferma l'energia per il tempo necessario a sviluppare delle reali competenze, lavorando alacremente e costantemente. 

I rischi sono legati al possibile scollegamento dall'emotività che può portare i nativi del segno a rinchiudersi in una corazza caratteriale che gli impedisce chiedere aiuto, di contattare i loro reali bisogni e le loro fragilità, e di comprendere e tollerare bisogni e fragilità degli altri. I nativi che incarnano l'ombra del segno possono diventare cupi, aridi, duri, tirannici e spietati. 

Il Capricorno diventerà realmente indipendente (e saggio) quando riuscirà ad affrontare le sue debolezze, integrando in una sintesi creativa le sue parti bisognose di relazione, di nutrimento e di scambio affettivo, con quelle che lo spingono a lavorare senza tregua per ottenere conseguimenti materiali e sociali (o spirituali). 
 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: