fbpx

Scorpione

 

ELEMENTO: acqua, sintonia con i sentimenti, le emozioni, e le sottili sfumature della comunicazione non verbale e intrapsichica.

MODALITÀ: fissa, rappresenta un principio di stabilizzazione e autocentramento.

GENERE: femminile, lunare, notturno, yin (energia introvertita).

CORRISPONDENZA STAGIONALE: processi vitali finali della natura, continuazione della vita del seme.

CORRISPONDENZA PSICOLOGICA: rigenerazione, resistenza e perseveranza, lotta per la sopravvivenza.

PIANETI IN DOMICILIO:

Plutone (domicilio primario), simboleggia la creatività, le pulsioni, la motivazione, il potere personale, i processi di trasformazione, eliminazione e trasmutazione, la rigenerazione e lo spirito investigativo;

Marte (domicilio secondario), simboleggia l'energia fisica, l' azione, il desiderio, l'intraprendenza, gli impulsi sessuali, aggressivi ed auto-affermativi.

CONCETTI CHIAVE: 

- quando l'energia del segno si esprime ad un basso livello di coscienza e la personalità non è equilibrata l'individuo tende ad essere: geloso, possessivo, vendicativo, rancoroso, violento, sadico, ossessivo, spietato, manipolatore, chiuso, crudele, distruttivo; non si fida di nessuno, tende al controllo e alla paranoia, si intossica con le emozioni negative trattenute.

- quando l'energia del segno si esprime ad un alto livello di coscienza e la personalità ha un buon livello di integrazione l'individuo tende ad essere: magnetico, coraggioso, intenso, penetrante, acuto, indagatore, introspettivo, misterioso, determinato, appassionato, leale, resistente; sa andare oltre le apparenze e apprendere dalla sofferenza, si rigenera dopo le crisi. 

- quando raggiunge la sua massima realizzazione ed è centrato sull'anima: esplorando le profondità nascoste dell'esperienza vitale ha vinto la battaglia interiore (Marte è il governatore esoterico del segno) contro l'illusione dei sensi e dei desideri sfrenati. In seguito alla battaglia tra personalità ed anima ha maturato una profonda comprensione dell'intero ciclo della vita e della morte, che gli permette di sostenere e rassicurare gli altri  durante il loro cammino. È un guaritore carismatico, le sue energie combattive sono ora al servizio dell'umanità.

CONCETTI “PSICOSINTETICI” COLLEGABILI AL SEGNO * :

Dolore: elemento della fondamentale polarità piacere-dolore. Con l'uso della mente illuminata si giunge a comprendere le cause, la natura, le funzioni, a distillarne l'essenza. La sofferenza purifica, bruciando col suo fuoco benefico tante scorie interne; ci tempra, ci rafforza, sviluppa e matura ogni aspetto della nostra coscienza. In certi casi si può arrivare a una comprensione così piena della sua funzione, che mentre il livello emotivo soffre, un livello più alto può gioire. 

Passione: è nell'ordine affettivo quello che è l'idea fissa nell'ordine intellettuale. Tutto viene subordinato e, se occorre, sacrificato al fine che la passione vuole perseguire ad ogni costo. Risveglia e mette in azione energie latenti e ignorate, fa compiere all'uomo cose di cui non si sarebbe ritenuto capace. Ha uno straordinario potere unificatore e presenta i vantaggi e gli inconvenienti di una sintesi salda, ma rigida e ristretta. A un tempo chiaroveggente e cieca, costruttiva e distruttiva, è forza potente e pericolosa che bisogna saper maneggiare.

Rinascita: rigenerazione interiore, risveglio o nascita in un nuovo e superiore stato di essere, quale la nascita dell'uomo nuovo, dell'uomo spirituale entro la personalità, preparata dal processo di trasmutazione e trasformazione.

* da "comprendere la psicosintesi", di Roberto Assagioli.
PUNTI SALIENTI DEL PROGETTO SOLARE: 

il progetto del segno dello Scorpione attiene all'esplorazione del lato oscuro della vita, all'integrazione dell'ombra e alla catarsi necessaria per poter contattare ed utilizzare positivamente il proprio potere personale. 

Gli Scorpione sono dotati di acume, di un talento innato per cogliere le incongruenze nel comportamento altrui, e di un eccellente spirito investigativo; intensità, sex appeal e un certo alone di mistero contribuiscono ad alimentare il loro fascino. 

Nell'immaginario popolare il segno dello Scorpione è forse quello che ha la “peggior” reputazione dello zodiaco, in parte ciò è dovuto all'associazione immediata col velenosissimo animaletto, in parte ad uno stereotipo piuttosto diffuso che ingigantisce il potenziale negativo del segno e tende a considerare menzogna, vendetta e crudeltà come caratteristiche stabili dei nativi. Chiaramente si tratta di generalizzazioni indebite, non solo perché è riduttivo classificare le persone in base al solo segno zodiacale, ma anche perché ogni segno dello zodiaco ha i suoi lati luminosi e le sue ombre, infine, dobbiamo considerare che gli individui vivono a diversi livelli di coscienza. È pur vero, tuttavia, che nella vita di molti Scorpione l'accesso agli aspetti più luminosi e creativi del segno avviene solo dopo un viaggio tortuoso (e doloroso) tra gli abissi del proprio mondo interiore e una relativa catarsi. 

Molti nativi sono sospettosi ed esercitano un forte controllo sulle loro emozioni e sul loro comportamento; si ritrovano ad essere spesso in stato di allerta e hanno sviluppato piuttosto precocemente un “radar” sofisticato che gli permette di contattare i più piccoli segnali rivelatori di possibile inganno, a partire dalle incongruenze nel comportamento altrui. Esperienze precoci collegate al tradimento della fiducia e alla mancanza di autenticità (e-o alla mancanza di valorizzazione nell'espressione dell'autenticità) possono avere segnato profondamente questi individui rendendo complesso il loro rapporto con le motivazioni più profonde, e falsando la loro auto-immagine.
Dietro a queste difese si nascondono un'estrema emotività e una grande paura di perdere il controllo del proprio mondo interno; l'intensità delle reazioni distruttive di uno Scorpione è proporzionale al dolore che prova quando si sente offeso. 

I rischi sono collegati all'iper-intenzionalità e alla paranoia (con relativa proiezione sugli altri dei propri impulsi distruttivi), alla difficoltà di conoscersi e di farsi conoscere, e al trattenimento delle emozioni negative che degenera in rancore, che può poi essere agito in comportamenti distruttivi o autodistruttivi. 

Nel momento in cui i nativi riescono a far luce sulle proprie reali motivazioni e a contattare il proprio potere personale avviene una morte simbolica del vecchio “falso ego” a cui segue una rinascita ad un più alto livello di consapevolezza. Man mano che lo Scorpione integra porzioni maggiori di Ombra facendo luce sugli aspetti della sua personalità che sono stati falsati, più si alleggerisce liberandosi dal controllo che in precedenza esercitava sulle sue emozioni e sul suo comportamento (e a volte sulle persone); gradualmente aumenta la fiducia negli altri e nella vita, e gli istinti separativi, il rancore e la distruttività lasceranno spazio ad un'intensa espressione del proprio potere personale e ad una profonda connessione emotiva con gli altri.
 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: